La Bava di Lumaca: curiosità e virtù

skin_mag_lumaca
skin_mag_lumaca
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone

Il mondo della Natura si rivela sempre essere la migliore fonte di tesori e di saggezza, anche in estetica.
La bava di lumaca ha fatto breccia nel cuore della cosmesi, grazie alle preziose proprietà curative di un gel unico, perfetto per la cura e la rigenerazione della pelle.
Questa magica sostanza altro non è che una sorta di scudo protettivo, prodotto dalla lumaca stessa, al fine di muoversi e scivolare sulle superfici proteggendosi dalle aggressioni dell’ambiente esterno.
Le proprietà della bava sono note dall’alba dei tempi, infatti già nell’antica Grecia, Ippocrate si serviva di essa per combattere le infiammazioni della pelle.
La svolta odierna nella cosmesi è avvenuta intorno agli anni ’80.
In Cile, la famiglia Bascuna si rese conto che le persone che lavoravano maneggiando questi animali, destinati al mercato alimentare, avevano la pelle soffice, rigenerata, compatta, nonostante il lavoro manuale. Tale rivelazione suscitò l’interesse di ricercatori e studiosi di ogni dove, che analizzarono e verificarono i miracolosi effetti della bava. I risultati resero questa secrezione una componente preziosa di creme, sieri e gel, divenendo essenziale nei trattamenti cosmetici.
Cosa c’è nella bava di lumaca?
Essa contiene naturalmente sostanze benefiche quali Collagene, Allantoina, Elastina, Acido Glicolico, Vitamina A, C ed E. Per tale ragione è un vero toccasana per la pelle. Ha proprietà nutrienti, elasticizzanti, disinfettanti e cicatrizzanti. Lenisce i rossori ed è un efficace trattamento naturale per l’acne.
La speciale combinazione delle sostanze che la costituiscono la rendono un naturale trattamento multi-azione, inimitabile.
Inoltre la bava fa bene alla pelle e non fa male agli animali: essa viene raccolta senza nuocere alle lumache.
Ora che la conosci meglio…cosa aspetti a provarla?


Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *