Il Sole: Baci o Schiaffi?

Skin_Mag_abbronzatura
Skin_Mag_abbronzatura
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone

Che la pelle venga baciata dal Sole è un modo di dire forse non più del tutto appropriato, dal momento che, oltre ai numerosi benefici che esso apporta a livello biologico, oggi sono ben note le caratteristiche nocive delle sue diverse radiazioni.

I raggi UVB arrivano in profondità nell’epidermide e stimolano i melanociti.

Gli UVA sono quelli più nocivi e quelli responsabili dell’invecchiamento cutaneo. Se ne parla purtroppo da soli 10 anni e ad oggi la protezione UVA è davvero importante, perché tali raggi arrivano al derma e attaccano collagene ed elastina, che sostengono la pelle.

Poi i raggi infrarossi che penetrano ancor più a fondo, danneggiando le strutture delle cellule, aumentando i radicali liberi e accelerando l’invecchiamento cutaneo.

Il tema della fotoprotezione è centrale per la dermatologia e la cosmesi e in 30 anni di ricerche è importante parlare dell’esposizione solare non solo in termini di bellezza, ma anche di salute.

La pelle ha una “memoria” ed è scientificamente dimostrato che tutti i danni dall’infanzia ad oggi non sono reversibili, ma dobbiamo cercare di non sovrapporne altri!

Seguire i consigli della propria estetista o di esperti e soprattutto modificare abitudini errate è il primo passo per la salute della pelle.

Anche la cosmetica è fondamentale, perché l’utilizzo costante di prodotti per la protezione e per il trattamento dopo sole contribuisce a limitare il foto invecchiamento e le macchie solari.

Scegliete sempre il filtro solare che si addice alla vostra pelle, alla reattività che la caratterizza, considerando il vostro fototipo. Non esponetevi nelle ore centrali…ci si abbronza meglio senza abbrustolirsi! E poi prodotti dopo sole a base di Acido Ialuronico per ristabilire idratazione, Vitamine per un’azione anti-ossidante, Oli vegetali che nutrono e aiutano la naturale barriera della pelle, Bisabololo, Camomilla e altri agenti calmanti e lenitivi contro il rossore.

E ora…godetevi solo i baci del Sole!


Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *